Nephilim Force

Gli Shadow Soldiers Italiani

News sulla Graphic Novel di TMI


Come fumetti raggiungere un nuovo pubblico femminile attraverso questo genere di narrativa sarà un’ardua sfida, ma non c’è da preoccuparsi perchè in prima linea scenderà  una delle artisti  femminili più recenti e promettenti in questo settore: Nicole Virella.

Nicole Virella, una giovane artista newyorkese, i cui fumetti ad acquarello sono stati esposti quest’estate accanto al lavoro di David Mazzucchelli, avrà la sua prima e vera opportunità nel mondo dei fumetti quest’estate grazie a The Mortal Instruments.

“Ero molto emozionata, specialmente perché la storia è ambientata a New York City”

ha detto Virella riguardo alla sua reazione a ottenere il lavoro.

“Essendo una fan di Buffy, amo le creature della tradizione, quindi non vedevo l’ora di iniziare a creare l’aspetto della saga di The Mortal Instruments. ”

Il fumetto, che debutterà con il suo primo capitolo al Free Comic Book Day, sarà adattato a The Mortal Instruments: Città di Ossa, il primo libro della popolare saga scritta da Cassandra Clare. La storia si concentra su una ragazza adolescente che scopre un mondo segreto di creature mistiche, tra stregoni, vampiri, lupi mannari e fate. I romanzi non sono solo popolari tra i ragazzi ma hanno anche un numero crescente di appassionati adulti di narrativa di genere.

“Prima non ero a conoscenza della saga”

Virella ha ammesso

“Ma l’editore di Th3rd Wolrd Mike DeVito mi aveva dato il primo libro, e non vedevo l’ora di leggere il successivo della saga”

Con l’annuncio di questa settimana che la graphic novel di Twilight ha un’esecuzione di stampa iniziale stupefacente di 350.000 copie – con il fumetto che ha già raggiunto la lista best-seller di Amazon, – è facile immaginare il pubblico di lettore fedeli alla narrativa di genere che potrebbe essere raggiunta mediante l’adattamento dei fumetti.

Anche se libri come Harry Potter e Twilight hanno un fanbase che pochi altri franchise hanno raggiunto, la narrativa di genere – e in particolare la narrativa di genere rivolta ad un pubblico giovane – è il segmento in più rapida crescita delle vendite del libro. Secondo un recente sondaggio di Usa Today, il 17% di tutte le vendite di libri monitorati nel 2009 erano relative a vampiri, zombie e il paranormale.

Con la data di inizio Agosto per il fumetto di The Mortal Instruments, Th3rd World spera di attingere a quel pubblico, e sembra essere ad un buon punto di partenza. Finora sono stati rilasciati tre romanzi, Città di Ossa, Città di Cenere e Città di Vetro, anche se sono stati programmati altri romanzi e un attesissimo adattamento cinematografico è in lavorazione. Il libro è scelto spesso come romanzo preferito dai ragazzi e una rapida ricerca su youtube per The Mortal Intruments svela centinaia di video comprovante che i fan sono ansiosi di vedere una rappresentazione visiva dei libri.

Ma Virella ha detto che gli alti obiettivi di vendita sono meno importanti per l’artista che la sua missione di rimanere fedele al materiale originale.

“La cosa più importante per me è stata quella di rimanere fedele a ciò che Cassandra aveva immaginato e tradurlo in un nuovo mezzo”

ha detto

“uno dei primi personaggi su cui ho iniziato a lavorare è stato Jace che credo mi spronò per avere un’idea se volevo andate avanti con ognuno di loro”.

Virella, che ha studiato illustrazione e fumetto presso la scuola di arti visive, ha detto che non è mai stata initimidita di definire dei personaggi amati di un libro perché non vedeva l’ora di far sua la sfida su di loro. Così li ha progettati, ha ascoltato l’audio del libro di Città di Ossa, lasciando le mani libere in modo che potesse

“visualizzare i caratteri e fare gli schizzi preliminari, durante l’ascolto della storia”.

Venire da New York, Virella ha detto di sentirsi come se avesse una certa comprensione nei confronti del personaggio principale della saga, Clary.

“Clary viene da Brooklyn, così può badare sicuramente a se stessa”

ha detto Virella con una risata,

Forse il personaggio più apprezzato dai fan è Jace, l’eroe archetipico byronic con uno spirito pungente.

“Jace è il tipico bad boy così il suo stile e l’atteggiamento necessitano di comunicarlo”

Virella ha detto del suo design

“i suoi occhi hanno bisogno di quella punta di sarcasmo che mostrano di sapere che lui è un passo avanti nel gioco”

“Qualcuno ha detto, dopo aver guardato il disegno del personaggio, che sembrava un giovane Han Solo. Posso assolutamente immaginarlo. Immaginate Clary dire:<< Jace ti amo…>> e Jace fare delle pause e poi rispondere:<< Lo so…>>”

Virella rise

“In qualche modo sapevo che si sarebbe trovato un riferimento a Star Wars in questa intervista”.

Per quanto riguarda il disegno di Simon Lewis, il miglior amico di Clary, Virella ha detto che era uno di quei personaggi che non si rendono conto di essere attraenti.

“Lui si nasconde dietro gli occhiali”

ha detto.

“Così durante la sua progettazione ho cercato di tenere a mente come sarebbe guardarlo senza di loro. Inoltre sento che Simon cerca di mostrarsi felice la maggior parte del tempo, perché cerca di nascondere il suo affetto per Clary, che non può essere felice per lui”.

L’artista ha detto che il suo progetto per il cattivo principale della saga, Valentine Morgenstern, doveva comunicare la sua presenza stoica.

“Immaginarlo come un uomo d’affari giapponese, vestito per impressionare, con indosso sempre abiti e brillantezza”

ha detto

“da l’impressione di sapere ciò che vuole e che farà di tutto per ottenerla, anche se un bambino gli ostacolerà la strada”

Valentine

Oltre al cast principale, Virella ha ancora un sacco di creature mistiche e personaggi da disegnare, anche se ha già gli schizzi dei lupi mannari e del demone Ravenor. Tra tutti quelli da fare, l’artista ha detto che è davvero impaziente di disegnare Abaddon, un demone maggiore.

“Una cosa che mi ha sorpreso su ciascuno dei personaggi è il loro stile individuale e quanto ho potuto espandermi su di esso”

ha detto

“Amo l’aspetto di Jace, e Isabelle è senza dubbio in crescita. Penso che sia perché posso disegnarla in qualsiasi cosa e lei appare sempre grandiosa. In più ha una fantastica frusta!”

Virella dipingerà le copertine per la saga, e sta particolarmente godendo della possibilità di elaborare questo mondo segreto tra il familiare sfondo di New York,

“Cassandra l’ha intessuto in maniera molto intricata e con cosmologie molto diverse come la città in cui si svolge”

ha dichiarato l’astista.

“Penso che le persone sono affascinate da New York City perché hanno quest’idea romantica in cui tutto sembra quasi magico e dove tutto può succedere. Penso che le persone siano interessate a come i protagonisti si presenteranno lungo il cammino, a vedere cosa ne sarà di ogni personaggio e come le loro vite attraverseranno tutta la grande mela.”

Qui di seguito la scena di apertura al Pandemonium. È possibile vedere sullo sfondo Isabelle, che con fare casual è appoggiata al muro.

Magnus Bane

Alec

Luke

Da questa intervista possiamo dedurre che questa artista ha lavorato seriamente sui libri e che è riuscita ad entrare a fondo nel carattere e nella psicologia dei personaggi. Noi non possiamo che augurarle buon lavoro e di continuare su questa strada. Vedremo cosa ne uscira fuori!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: