Nephilim Force

Gli Shadow Soldiers Italiani

Le Mundie Moms intervistano Cassandra Clare!


Le Mundie Moms hanno avuto l’onore e il piacere di intervistare Cassandra Clare. Vi riportiamo di seguito l’intervista tradotta:

Sappiamo che hai liberamente strutturato The Mortal Instruments” in base alla Divina Commedia, prendendo poi in considerazione Clockwork Angel, e la sua sinossi che si trova sul tuo sito,  possiamo vedere che il viaggio di Tessa è una continua scoperta. Lei scopre di essere una Nascosta e scopre anche letteralmente cosa è successo a suo fratello Nathaniel. Anche questa storia è basata su un classico? The Infernal Devices seguiranno il suo viaggio oppure nei prossimi due libri rappresenterai le diverse parti di questo nuovo mondo?

Beh la storia di Tessa rappresenta sicuramente il raggiungimento della maggiore età e la scoperta di se stessa, di cosa significa essere una Nascosta – il suo potere riguarda del tutto il cambiamento d’identità, che credo sia già qualcosa di problematico quando si è alle prese con l’adolescenza. E certamente i prossimi due libri seguiranno questo viaggio di scoperta fino al punto di conclusione. Direi che The Infernal Devices è più una storia a livello umano rispetto a TMI – ogni cosa ha a che fare con i rapporti tra persone, con le loro personalità, con l’interazione familiare e politica, mentre invece in TMI avevi letteralmente una battaglia riguardo alle sorti del mondo, con gli angeli a dare una mano. Anche la storia d’amore in The Infernal Devices guida l’intreccio in modo diverso – direi che i  libri sono ampiamente strutturati sulla storia di due città – di cui noterete frequenti riferimenti nel testo.

Siamo grandi fan di Magnus Bane e siamo così felici che lui sia uno dei personaggi comuni che possiamo riconoscere in The Clockwork Angels. In cosa è diverso Magnus in TCA? E’ più giovane e speriamo che butti ancora in feste/gomitoli. Ma vogliamo ancor di più sapere di lui in quanto stregone. E’ ancora disposto ad aiutare gli Shadowhunters? Oppure questa è un’alleanza che verrà costruita nel tempo?

Ho sempre pensato a Magnus come qualcosa di fiammeggiante in superficie, e cautamente pratico al di sotto, e mette in mostra queste qualità in COA – anche se ci sono alcune lezioni che non ha ancora imparato. Si veste ancora come un pazzo (quando la mia copyeditor ha ricevuto la sua descrizione, reagì come “no, no questi vestiti sono totalmente sbagliati per il periodo”, e io ho fatto in modo che fosse “si, questo è il punto”). E’ disposto ad aiutare gli Shadowhunters – ma inizialmente lo fa solo perché è la sua fidanzata a convincerlo. Penso che sarà chiaro che lui prova dei risentimenti nei loro confronti e nel loro modo di condurre se stessi. Nel corso dei libri anche  il suo rapporto con loro – in particolare con alcuni Shadowhunters – cresce e penso che indica il perchè è disposto ad aiutarli tanto quanto lo fa in futuro.

Parlando di alleanze, gli aspetti politici e sociali di The Mortal Instruments ci hanno sempre interessato. La struttura di classe, se volete, degli Shadowhunters e dei Nascosti, che ha guidato all’estremo il Conclave. In un ambiente Vittoriano in che modo le politiche e le strutture sociali cambieranno? E potremo sapere di più su gli Accordi?

Le vicende di TID prenderanno inizio poco dopo gli Accordi, quindi sono ancora molto scossi. Le persone non si relazionano a loro come in TMI. L’Enclave (la sezione di Londra del Conclave) sembra spendere un sacco di tempo a obbedire alla lettera, piuttosto che allo spirito, delle nuove leggi sulla cooperazione con i Nascosti. Anche Charlotte, che gestisce l’istituto, e si crede assai illuminata e in contatto con i Nascosti, in realtà non si fida  di queste alleanze. E ciò rende il rapporto di Tessa con gli altri dell’istituto molto più precario.

Sappiamo che ci sarà del romanticismo nel libro. Ci ha presenato Tessa, e due ragazzi Shadowhunters, Will e Jem. Dall’esame dei personaggi pubblicati, sono sicuramente due tipi di ragazzi molto diversi. Ma con l’ambiente Vittoriano, e quindi con in atto norme sociali molto più severe, ci sarà un angolo proibito in questo nuovo triangolo amoroso?

Penso a questo come alla prima volta che scrivo un vero triangolo amoroso! In The Mortal Instruments non c’è mai alcun dubbio su cosa vuole Clary. Lei è innamorata di Jace, ma non può stare con lui. La funzione di Simon nella narrazione non è quella del distruttore della loro relazione (anche se penso che le persone sono così abituate ai triangoli amorosi e alla maniera in cui si svolgono che hanno reagito come se lui lo fosse – ho ricevuto un sacco di email su come Simon “mettesse le cose in disordine” a Clary e Jace, quando in realtà, se fosse caduto morto, il problema centrale che erano ancora fratello e sorella difficilmente si sarebbe risolto!) – il ruolo di Simon è quello di essere l’unico legame di Clary con la vita mondana, e la sua trasformazione in una creatura soprannaturale taglia del tutto tali legami. Prendendo in considerazione la saga di Clockwork  Angel penso ci sia un equilibrio di emozioni molto più costante per Tessa. Ci sono cose che ama in entrambi i ragazzi. E non è come se entrambi stessero pronti tipo “scegli me, scegli me!” – tutti e due hanno dei segreti, un bagaglio personale, degli ordini e delle storie che creano tensione in cui credo – mi auguro, in ogni caso, ogni ragazzo avrà dei lettori che tifino per lui.

Se Jem potesse usare solo una frase per descrivere The Infernal Devices, quale direbbe?

Probabilmente:” Oh questo è uno di quei libri che a Tessa e a Will piacerà, non è vero?” Jem non è un lettore! – Gli piace la saggistica e la ricerca. Will è l’unico a cui piace la narrativa e la poesia.

Se ci fosse stato invece Will, quale frase su avrebbe detto su Clockwork Angel ?

“Anche se io sono generalmente annoiato dai romanzi, mi trovo affascinato da questo collega, Will. Che individuo vivace sembra essere”

I fan hanno già incominciato a precisare se sono Team Will o Team Jem, mentre pendo verso Will in questo istante, mi trovo realmente divisa tra i due. Come li descriveresti?

Jem è una di quelle persone che ha avuto una grande tragedia personale nella sua vita, ma invece di lasciarsi andare come un relitto o farsi di peggio, è diventato più forte e più gentile. Questo non significa che lui è un santo – può superare Will, cosa che la maggior parte delle altre persone non può fare, ma anche Jem ha un punto debole, a cui arriveremo nel secondo libro. Quanto a Will, un sacco di lettori lo hanno paragonato a Jace. Sono collegati, non c’è dubbio, ci sono delle cose che sono simili: usano l’umorismo come difesa, e coltivano una sorta di finta arroganza. Ma mentre a Jace non importava affatto cosa la gente pensasse di lui, Will lavora attivamente per allontanare le persone; Jace aveva stretti rapporti con la famiglia adottiva; Will non lascia avvicinare assolutamente nessuno tranne Jem un pò – e poi verso la fine del libro, qualcuno di inaspettato :).

Ci piace la comparsa di Tessa alla fine di Città di Vetro. Vedremo qualcosa di più su di lei in City of Fallen Angels? Se è così, le spetterà un ruolo minore o uno dei ruoli principali?

Ci sono diverse citazioni di Tessa in City of Fallen Angels, ma non comparirà di persona.

Intervista molto interessante e ricca di retroscena e dattagli! Ringraziamo le Moms per aver condiviso questa intervista che potete leggere in originale sul loro sito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: