Nephilim Force

Gli Shadow Soldiers Italiani

2° Estratto di CWA: The Fight Scene


Continua la celebrazione delle Mundie Moms per l’uscita imminente di Clockwork Angel negli USA e continua la pubblicazione degli estratti dal medesimo libro. Oggi vi proponiamo la traduzione di una delle diverse sequenze di combattimento presenti nel libro! (ATTENZIONE SPOILER):

He caught her wrists in his grasp and forced them down on either side of her, hard against the floor. “Camille,” he said, leaning down over her, his voice thick. “Be still, little Camille. It will be over in moments-“
He threw his head back like a striking cobra. Terrified, Tessa struggled to free her trapped legs, meaning to kick him, kick him as hard as she could-

He yelled. Yelled and writhed, and Tessa saw that there was a hand caught in his hair, yanking his head up and back, dragging him to his feet. A hand inked all over with swirling black Marks.

Will’s hand.
De Quincey was hauled screaming to his feet, his hands clamped to his head. Tessa struggled upright, staring, as Will flung the howling vampire contemptuously away from him. Will wasn’t smiling anymore, but his eyes were glittering, and Tessa could see why Magnus had described their color as the sky in Hell.
“Nephilim.” De Quincey staggered, righted himself, and spat at Will’s feet. “Murdering dog.”
I rather like dogs,” said Will. “That’s more I can say for your kind.”
Traduzione:
Afferrò i suoi polsi nei pugni e li costringeva a stare giù su entrambi i lati di lei, duramente contro il pavimento. “Camille”, disse, chinandosi su di lei, la sua voce densa. “Siete sempre, il piccolo Camille. Tra qualche momento sarà tutto finito-”
Gettò indietro la testa come uno spaventoso cobra. Terrorizzata, Tessa lottò per liberare le sue gambe intrappolate, il che significava prenderlo a calci, calci più forte che poteva.
Gridò. Gridava e si contorceva, e Tessa vide che c’era una mano che stringeva i suoi capelli, tirandogli la testa avanti e indietro, trascinandolo in piedi. Una mano era inchiostrata tutta con dei vorticosi segni neri.
La mano di Will.
De Quincey fu trascinato urlando ai suoi piedi, le mani serrate sulla testa. Tessa lottò in piedi, e guardandolo, come Will  gettò, urlando con disprezzo il vampiro lontano da lui. Non sorrideva più, ma i suoi occhi erano scintillanti, e Tessa riusciva a capire perché Magnus aveva descritto i loro colori come il cielo nell’inferno.

“Nephilim”. De Quincey barcollando, si raddrizzò, e sputò ai piedi di Will. “Uccidere cane”.

“Ho qualcosa dei cani”, disse Will. “C’è da dire però di più sulla tua razza.”
Clockwork Angel (ARC), pagina 259




Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: