Nephilim Force

Gli Shadow Soldiers Italiani

La Recensione di CWA delle Mundie Moms


Vi proponiamo tradotta la recensione delle Mundie Moms!

Nda: ATTENZIONE SPOILER

Vlutazione – 5 stelle– un libro assolutamente brillante!

Ho letto alcune serie sorprendenti, scritte da autori meravigliosi. La maggiorparte delle volte trovavo mi piacessero uno o due dei libri che ne facevano parte e solo un paio di personaggi. Poi è arrivata Cassandra Clare, che mi ha fatto conoscere un mondo completamente nuovo, grazie alla sua serie The Mortal Instruments, con un’intera squadra di personaggi adorabili, di cui non posso proprio fare a meno. E adesso ecco Clockwork Angel.

Cassandra Clare è brillante! Non è riuscita soltanto ad affascinarmi con la sua ambientazione nell’Era Vittoriana (a Londra) ed a trasportarmi in un mondo più oscuro per gli Shadowhunters, ma mi ha travolto con i suoi personaggi. Come posso sceglierne uno o due che mi piacciono, quando persino i personaggi secondari sono strabilianti. Prima di mettermi a parlare di personaggi e ambientazione, lasciatemi solo dire che non c’è necessità che abbiate letto la serie The Mortal Instruments precedentemente rispetto a Clockwork Angel. Cassie ha il talento di presentare un mondo nuovo a coloro che amano la realtà degli shadowhunters sin da The Mortal Instruments, e di presentarvelo ugualmente, nel caso voi non abbiate mai letto la serie.

Ambientato nella Londra dell’Era Vittoriana, Cassandra spalanca le porte di un mondo nuovo, fatto di pericolo, azione, romanticismo e dell’aspetto che preferisco, la storia degli Shadohunters e dell’Istituto. Mi è parso quasi che Cassie mi abbia riportato indietro nel tempo ed ho apprezzato le vivide descrizioni della Londra dell’800. Lo sfondo di Clockwork Angel ed il manierismo caratteristico dell’epoca sono ricchi di dettagli, che mi hanno quasi concesso di sentirmene parte.

Giungere alla conoscenza degli antenati di Jace ed Alec è stato affascinante. Mi è piaciuto vedere alcune analogie di eredità familiare. Will e Jem finiranno per fare breccia nel cuore dei fan di Cassie. Laddove Will risulta sarcastico e maggiormente complesso, con molti livelli del suo carattere che dobbiamo ancora conoscere, Jem è invece il più sensibile. Persino lui ha, comunque, un alone di mistero attorno. Tanto quanto ho amato le scene con Jace ed Alec in TMI, Will e Jem mi hanno conquistato.Ho adorato Magnus! Non vedo l’ora di vederlo ancora nel proseguimento della serie. Con una squadra di Shadowhunters che adoro, ci sono, altresì, alcuni personaggi secondari di cui mi sono innamorata. So che ognuno di voi è ansioso di conoscere Will e Jem, ma alcuni dei miei personaggi preferiti, in Clockwork Angel, sono femminili. Laddove Will e Jem garantiscono sarcasmo, azione e, senza dubbio, fascino al libro, le donne sono tipe toste e sono ben salde sulla propria posizione in un mondo fatto per uomini.

Dopo aver vissuto una vita riparata, Tessa Gray giunge a Londra per ritrovare il proprio fratello. Si spinge in un mondo oscuro che non aveva mai pensato esistesse. Nella scoperta di ulteriori elementi riguardo se stessa, i legami che ha con questo mondo potrebbero condurla agli indizi di cui ha bisogno in merito alla scomparsa del proprio fratello. Tessa non è il tipo che starà seduta ad aspettare le risposte, nè che le venga detto cosa fare. E’ alla ricerca di verità e conoscenza e sa gestire se stessa e Will piuttosto bene. Credetemi, Will non sembra il tipo d’uomo che le persone possano gestire, fatta eccezione per Jem.

Charlotte Branwell guida l’Istituto e ha preso con sè Jem, Will e Jessamine. Senza famiglia e senza alcun altro luogo a cui rivolgersi, l’Istituto rappresenta, adesso, la loro casa. Charlotte è una che non perde terreno ed è considerata una donna che svolge un lavoro da uomo. Adoro il fatto che non ceda, anche sotto le pressioni dei Lightwoods, che vorrebbero si arrendesse e non dirigesse più l’Istituto. Jessamine Lovelace è davvero una spina nel fianco certe volte. Vive una vita che odia, ma quello che mi piace di lei è che sa ciò che vuole e non ha paura di dire ciò che pensa. Un personaggio che penso sia da tenere in considerazione è Sophie, la cameriera dell’Istituto.Ha avuto una vita dura, ma anche il suo è un personaggio femminile forte e di cui credo vedremo di più. Ritengo ci saranno più elementi di cui verremo a conoscenza sul suo personaggio di quanti ne risultino in Clockwork Angel.

Con tutti i personaggi che Cassie ha introdotto, non mi sono sentita persa nemmeno una volta. Ciascun personaggio ha la propria storia da raccontare e, alla fine di Clockwork Angel, mi sono ritrovata a dare una scorsa alle restanti pagine bianche solo per accertarmi che non ci fosse qualcosa in più della storia. Scritto secondo l’autentico stile di Cassandra Clare, le cose non sono sempre come appaiono. Pieno di svolte e cambiamenti repentini, nonchè di personaggi di cui abbiamo appena iniziato a portare alla luce aspetti nascosti, Clockwork Angel diventerà presto uno tra i libri preferiti dai fan.

Fonte: Mundie Moms

Autore: Sara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: