Nephilim Force

Gli Shadow Soldiers Italiani

Collider intervista Scott Stewart: 3D confermato!


Siamo nel mezzo del processo creativo per il design dei veicoli, delle armi, delle creature e del mondo. è veramente più grande ma differente come tipo di lavoro. Ciò significa che avere un film che ha come location New York significa anche che non prenderà interamente forma in un nuovo mondo. Priest si svolge interamente in un mondo alternativo e ogni cosa del film è creata e disegnata. New York è un grande personaggio nel film, sono cresciuto amando questi film sulla New York notturna come “After Hours” in cui, al tramontare del sole iniziano ad accadere cose strane ed è lì che prende vita l’avventura, questa cosa mi ha influenzato. Anche film come Lost Boys mi hanno influenzato, una sorta di film crepuscolare. c’è quel tipo di sessualità, sensualità e eccitazione. Questo è ciò che vogliamo provare a trasmettere, statisticamente è qualcosa di molto differente. Un’altra cosa che influenza il film è la musica, è qualcosa che trovo molto divertente, è una chance per integrare molto musica contemporanea in un film.

3D o non 3D? “Stiamo attualmente girando in 3D

Fonte: Collider

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: