Nephilim Force

Gli Shadow Soldiers Italiani

Archivi delle etichette: Intervista

I. Marlene King parla della sceneggiatura di The Mortal Instruments!

I microfini di Mtv hanno raggiunto I. Marlene King, colei che si sta’ occupando della sceneggiatura di The Mortal Instruments per le imminenti riprese del film:

M: Come sei stata coinvolta nel progetto?

I: Ho lavorato con uno dei produttori del film diversi anni fa’, e ho lavorato a qualcosa che era orientato verso questa compagnia. Lui mi ha pensato. Si tratta della sensibilità di questa ragazza immersa in tutta questa grande azione e mitologia. Ho letto i primi libri, e mi sono immediatamente gettata in questo mondo.

M:Quanto tempo ancora sarai nel processo di scrittura della sceneggiatura?

I: Sto’ riscrivendo la sceneggiatura che loro hanno – La Sony è già coinvolta nel film, perciò c’era già una sceneggiatura e io ora la sto’ riscrivendo e spero di poterla mandare allo studio nel giro di due settimane.

M: Quali sono state o qual’è stata la scena più entusiasmante che hai affrontato?

I: Beh, nel finesettimana ho lavorato alla scena, tratta dal primo libro, di Clary e Jace nella serra…

M: Senza dubbio una delle scene preferite dai fan..

I: O Dio. è una scena veramente romantica e divertente. è stato molto divertente. Il mio è una sorta di aiuto nel portare in vita dei personaggi sul grande schermo. è un mondo fantastico.

M: hai avuto qualche confronto con Cassandra?

I: Si. Ho parlato con lei e ci inviamo diverse email. Avevo un paglio di domande per lei. è stata molto collaborativa e meravigliosa nell’offrirsi perchè c’è così tanta mitologia coinvolta. Occasionalmente la chiamerò e le dirò “Dimmelo ancora. Cos’è questa regola?”. è stata fantastica e estramente collaborativa, ed è entusiasta di questo film così come lo sono molte persone.

M: hai familiarità con Lily Collins e Jamie Campbell Bower?

I: Li conosco. Conosco i loro lavori. Penso che il casting sia fantastico. Loro saranno fantastici. Amo come i personaggi crescono e si trasformano durante tutta la saga. Sarà veramente divertente per gli attori interpretare questi ruoli.

Fonte: Mtv

Seconda parte dell’intervista fatta a Cassandra Clare a Roma

Vodpod videos no longer available.

Hai mai pensato ad ambientare qualche storia degli Shadowhuntes in Italia? 

Non ho mai pensato di ambientare specificatamente la storia degli Shadowhunters in Italia, penso sarebbe divertente farlo. C’è una grande parte di City of Lost Souls che è ambientata in Italia. In pratica in CoLS ci sono viaggi un po in tutto il mondo con appunto una buona parte ambientata in Italia e Jace parla l’italiano. speriamo che questo sia abbastanza per ora e dopo potrei pensarci bene perché il ruolo dei shadowhunters  in Italia sarebbe molto interessante da sviluppare.

Cosa puoi dirci sul casting di Jamie? C’è qualcosa in più che puoi aggiungere alla tua opinione visto che in tanti sono preoccupati per questa scelta? E come è stata la sua performance con Lily? 

Jamie era tra i top 6 delle possibili scelte a cui erano interessati e devo dire che mi è piaciuto molto. Mi è piaciuto come ha recitato in Sweeney Todd e in Camelot. Per quanto riguarda il casting ha funzionato in questo modo: prima i contendenti al ruolo hanno dovuto fare un audizione da soli e poi insieme a Lily. Ma non bastava visto che ci sono nove produttori (come il gruppo del Signore degli anelli) da mettere d’accordo. Tutte queste persone coinvolte quindi erano tutte li a guardare quando Jamie ha dovuto recitare con Lily, visto che questa è la cosa più importante. Poi hanno cominciato ad arrivarmi da loro messaggi con scritto “è stato incredibile” “un audizione bella” erano quasi scioccati che era andata così bene. Quindi volevo vedere davvero tanto quest’audizione di Jamie che recita insieme a Lily e ho chiesto al produttore se poteva mandarmi il video dell’audizione e lui me l’ha mandato. Come “un file speciale super segreto” con una password per un sito che sarebbe scaduta tipo in 20 min, insomma una cosa del genere. e l’ho guardato ed è stato semplicemente incredibile. come ho detto poco fa a nephilim force è veramente difficile fare un jace che sia entrambe le cose sia incantevole che arrogante allo stesso tempo ,e jamie l’ha fatto e questo mi ha davvero impressionata. Leggi il resto dell’articolo

A pranzo con Cassandra Clare

Il 9 giugno 2011 è un giorno da ricordare. E’ il giorno in cui lo staff di NephilimForce ha potuto finalmente incontrare e parlare con colei che ha dato vita a due fantastiche saghe, a dei personaggi incredibili e a delle storie d’amore e di avventura indimenticabili, stiamo parlando di Cassandra Clare.

Poichè la Mondadori non ha permesso un incontro aperto ai blogger e ai siti dedicati a The Mortal Instruments e a The Infernal Devices, Cassandra ci ha permesso di incontrarla (grazie, grazie e ancora grazie), organizzando uno splendido pranzo a Roma. Gli argomenti affrontanti durante le tre ore passate insieme sono stati i più diversi, dal lavoro di scrittrice a quello, non sempre trasparente, delle case editrici, da Alex Pettyfer (immancabile) a Jamie Campbell Bower (ci ha mostrato una foto di Lily Collis e Jamie durante i provini), dal film in fase di pre-produzione al rapporto con i fan su twitter, da Harry Potter a Twilight e chi più ne ha più ne metta. Le abbiamo posto diverse domande, incluse quelle suggeriteci dai fan su facebook, che potrete vedere nei video. Molte  informazioni sono trapelate a telecamera spenta.

Qui la prima parte dell’intervista con video e  traduzione:

  

Leggi il resto dell’articolo

Le Mundie Moms intervistano Cassandra Clare!

Le Mundie Moms hanno avuto l’onore e il piacere di intervistare Cassandra Clare. Vi riportiamo di seguito l’intervista tradotta:

Sappiamo che hai liberamente strutturato The Mortal Instruments” in base alla Divina Commedia, prendendo poi in considerazione Clockwork Angel, e la sua sinossi che si trova sul tuo sito,  possiamo vedere che il viaggio di Tessa è una continua scoperta. Lei scopre di essere una Nascosta e scopre anche letteralmente cosa è successo a suo fratello Nathaniel. Anche questa storia è basata su un classico? The Infernal Devices seguiranno il suo viaggio oppure nei prossimi due libri rappresenterai le diverse parti di questo nuovo mondo?

Beh la storia di Tessa rappresenta sicuramente il raggiungimento della maggiore età e la scoperta di se stessa, di cosa significa essere una Nascosta – il suo potere riguarda del tutto il cambiamento d’identità, che credo sia già qualcosa di problematico quando si è alle prese con l’adolescenza. E certamente i prossimi due libri seguiranno questo viaggio di scoperta fino al punto di conclusione. Direi che The Infernal Devices è più una storia a livello umano rispetto a TMI – ogni cosa ha a che fare con i rapporti tra persone, con le loro personalità, con l’interazione familiare e politica, mentre invece in TMI avevi letteralmente una battaglia riguardo alle sorti del mondo, con gli angeli a dare una mano. Anche la storia d’amore in The Infernal Devices guida l’intreccio in modo diverso – direi che i  libri sono ampiamente strutturati sulla storia di due città – di cui noterete frequenti riferimenti nel testo.

Siamo grandi fan di Magnus Bane e siamo così felici che lui sia uno dei personaggi comuni che possiamo riconoscere in The Clockwork Angels. In cosa è diverso Magnus in TCA? E’ più giovane e speriamo che butti ancora in feste/gomitoli. Ma vogliamo ancor di più sapere di lui in quanto stregone. E’ ancora disposto ad aiutare gli Shadowhunters? Oppure questa è un’alleanza che verrà costruita nel tempo?

Leggi il resto dell’articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: