Nephilim Force

Gli Shadow Soldiers Italiani

Archivi delle etichette: Jem

Clockwork Prince jacket copy

Nel magico sottoterra della Londra Vittoriana, Tessa Grey ha finalmente trovato un posto al sicuro con gli Shadowhunters. Ma questa sicurezza si dimostra fugace quandoil vagabondo costringe a vedere nei piani del Conclave il suo protettore, Charlotte, sostituita come capo dell’istituto. Se Charlotte perderà la sua posizione Tessa dovrà tornare in strada – e facile preda per il misterioso Magister che vuole usare i poteri di Tessa per i suoi oscuri fini.

Con l’aiuto di un affascinante e autodistruttivo Will e del fortemente affezionato Jem, Tessa scopre che la guerra del Magister contro gli Shadowhunters è profondamente personale. Egli li incolpa per una lunga e antica tragedia che ha distrutto la sua vita. Per districare i segreti del passato il trio viaggia  dallo Yorkshire avvolto nella nebbia a un maniero che nasconde orrori taciuti, dagli slums di Londra all’incantata sala da ballo dove Tessa scopre che la verità sulla sua stirpe è molto più sinistra di quanto avesse immaginato. Quando incontrano un demone meccanico con un avvertimento per Will, capiscono che il Magister in persona conosce ogni loro movimento – e che proprio uno di loro li ha traditi.

Tessa avverte che il suo cuore è sempre più teso verso Jem, ma il suo desiderio per Will, nonostante i suoi umori oscuri, continua a sconvolgerla. Ma qualcosa sta cambiando in Will – il muro che ha costruito intorno a se sta crollando.  Le conclusioni del Magister potevano liberare Will dai suoi segreti e dare a Tessa le risposte su chi sia e per cosa è nata?

Come la loro ricerca pericolosa per il Magister e per la verità conduce gli amici in pericolo, Tessa impara che quando amore e bugie sono mescolate, loro possono corrompere anche il cuore più puro.

Fonte: Twitter

Annunci

Clockwork Prince: Capitoli e Significati

Il nuovo estratto di giugno comprende tutti i titoli e i relativi significati dei capitoli di Clockwork Prince!

  • Prologo: Lo spettro emarginato
    Will visita il cimitero di Cross Bones a Londra.
  • Capitolo Uno: La Camera del Consiglio
    il Consiglio si riunisce per discutere se Charlotte è in grado di gestire l’Istituto; nuovi particolari sui Lightwood, per non parlare dei Wayland e di qualche altra famiglia che già conosciamo.
  • Capitolo Due: Risarcimenti
    Sir, il signor Bane vi sta aspettando,” disse il maggiordomo, e si fece da parte per lasciar entrare Will.
  • Capitolo Tre: Una Morte Ingiustificabile
    IL titolo si riferisce alla clausola degli Accordi che stabilisce cosa accade quando uno Shadowhunter uccide un Nascosto senza essere stato provocato.

Era la prima volta dopo settimane che restava sola con Will.

  • Capitolo Quattro: Un Viaggio
    Tessa, Will e Jem lasciano sia l’Istituto che la stessa città di Londra. 

 Gabriel Lightwood attraversò la stanza a grandi falcate per andargli incontro. Era davvero molto alto, pensò Tessa, allungando il collo per osservarlo. Era un gesto inusuale per lei, perchè per essere una ragazza aveva cmq una statura notevole, e quindi non capitava spesso che dovesse piegare la testa all’indietro per guardare un uomo.

  • Capitolo Cinque: Ombre dal Passato
    Questo titolo nasconde un gioco di parole che avrà senso solo quando si leggerà tutto il capitolo. Una delle tematiche principali  è proprio il modo in cui il passato delle persone influenza il loro presente.
  • Capitolo Sei: Suggellato dal Silenzio
    Di nuovo il tema del capitolo è le verità nascoste. Il titolo è tratto da una poesia di Charlotte Bronte. “Nel segreto celato, dal silenzio suggellato.” Tessa inizia a scoprire i segreti legati al suo passato.
  • Capitolo Sette: Ho dovuto eliminare il titolo di questo capitolo, perchè costituiva uno spoiler. 🙂

Quando Will desidera sinceramente qualcosa,” disse Jem in tono pacato, “quando sente davvero qualcosa — può spezzarti il cuore.

  • Capitolo Otto: I propositi dell’Ira
    Questo titolo deriva dalle Confessions of an English Opium-Eater di Thomas de Quincey (si, de Quincey!). De Quincey parla della dipendenza dall’oppio, dei piaceri e degli orrori che ne derivano, e il capitolo non si allontana molto da questo argomento. Inoltre, incontriamo Ragnor Fell.
  • Capitolo Nove: Mezzanotte Violenta
    Questo capitolo porta a termine la nottata che aveva avuto inizio nella precedente. Ci regala alcune scene di baci bollenti. Il titolo viene da una poesia di Swinburne.
  • Capitolo Dieci: La Virtù degli Angeli
    La virtù degli Angeli consiste che essi non possono deteriorarsi; il loro difetto è che non possono migliorare. Il difetto dell’uomo è invece che egli si deteriora; ma la sua virtù è che può migliorare. — The Talmud

Qualcuno abbastanza inaspettatamente colpisce Gabriel — il quale, a dire il vero, non chiedeva altro.

  • Capitolo Undici: Inquietudine Selvaggia
    Il titolo è stato tratto dalla poesia di James Thompson, City of Dreadful Night. Il capitolo affronta la tematica dell’addossarsi le sofferenze di qualcuno che si ama. Will vaga per Londra di notte, delirante. “Aveva raggiunto Fleet Street. Attraverso la nebbia, Temple Bar era visibile in lontananza” — Temple Bar è lo sfondo davanti al quale si trova Jem, nella copertina del libro.
  • Capitolo Dodici: Il Ballo
    Questo titolo dice tutto. Ci sarà un ballo in maschera. E una balconata. E Magnus.
  • Capitolo Tredici: La Spada Mortale
    Finalmente vediamo la Spada Mortale utilizzata per il suo vero fine: strappare la verità dagli Shadowhunters riluttanti. E non è una bella scena.
  • Capitolo Quattordici: La Città Silente
    Ah,” disse una voce proveniente dalla porta, “vi state radunando per l’incontro annuale sull’argomento ‘tutti pensano che Will sia pazzo’, giusto?”
  • Capitolo Quindici: Migliaia di più
    Da una poesia di Charlotte Mew: Ce ne sono migliaia di più; non ti mancherà una rosa.

Will è sempre stato la stella più luminosa e brillante, colui che cattura l’attenzione — ma Jem è come una fiamma perpetua, sicuro ed onesto. Potrebbe farti felice.

  • Capitolo Sedici: Rabbia Mortale
    Qui troviamo automi, vendette ed esplosioni. Il titolo è preso da Shakespeare: “E l’eterno schiavo di ottone (giunse) a una rabbia mortale.
  • Capitolo Diciassette: Nei Sogni
    Qui si rimanda alla celebre affermazione “nei sogni cominciano le responsabilità”, ma in realtà il titolo è tratto da una poesia di Matthew Arnold. E’ il capitolo da cui è stata tratta la scena tagliata.
  • Capitolo Diciotto: Fino alla Morte
    Il titolo di questo capitolo ha davvero terrorizzato i lettori. Quindi sarò buona e dirò che deriva da una poesia di Christopher Brennan (nessuna connessione con Sarah Rees):

E dunque non cercare, dolcezza, i “se” ed i “perchè”…
Ti amerò fino alla morte.

  • Capitolo Diciannove: Se il Tradimento Continua a Prosperare
    Infedeltà e malintesi si susseguono le une sugli altri. E Magnus potrebbe avere un nuovo ragazzo. Il titolo viene da una poesia attribuita a Sir John Harrington:

Il tradimento invero mai prospera: quale la ragione?
Poichè se esso prosperasse, nessuno più lo definirebbe tradimento.

  • Capitolo Venti: L’Ultimo Sogno
    Questo capitolo mi ha fatto piangere! Mi succede raramente, quindi l’ho trovata una cosa positiva. Il titolo è stato tratto da A Tale of Two Cities..
  • Capitolo Ventuno: Braci Ardenti
    Se farete attenzione, riconoscerete in questo titolo un pezzo di  citazione di Jace in City of Fallen Angels.

Conclusioni: nuovi inizi, altri personaggi, e, giuro, un giusto grado di suspence, senza troppa cattiveria.

Fonte: MundieSource ShadowhuntersIT

Nuovo teaser di Clockwork Prince!

In attesa della copertina di Clockwork Prince che verrà finalmente svelata domani, ecco un piccolo e nuovo estratto del libro!

“Non aiutava che Jem non fosse lì. Avrebbe voluto tanto parlare con lui oggi.”

Estratto Extra di Clockwork Prince! Update

Will e Tessa, metà libro

Tessa spinse le tende della carrozza da una parte. Fuori lei poteva vedere le lampade a gas diventare una macchia gialla; due bambini erano crollati addormentati in una via d’accesso,appoggiati l’uno contro l’altro. Il Temple Bar volò dall’alto.
“Hai mai pensato di trasformarti in uno dei tuoi genitori?” Will chiese. “Tua madre, o tuo padre? Potresti avere accesso ai loro ricordi,o no?” Lei si girò a guardarlo. “C’ho pensato. Chiaramente dovrei. Ma io non ho niente di mio padre o mia madre. Tutto quello che fu impacchettato nei bagli per il viaggio qui è stato scartato dalle Dark Sister.” E riguardo alla collana dell’angelo?” Will chiese. “Non era di tua madre?” Tessa scosse la testa. “Tentai, io – io non potrei raggiungere niente di lei in esso. È stato mio così a lungo,  penso, che quello che glielo fece è svanito, come acqua.” Gli occhi di Will erano blu scuri nelle ombre. “Forse tu sei una ragazza meccanica. Forse il padre stregone di Mortmain la costruì, ed ora Mortmain cerca il segreto di come dare vita a una tale copia perfetta quando tutto ciò che  può costruire sono delle mostruosità orrende. Forse tutto ciò che batte sotto il suo torace è un cuore fatto di metallo.” Tessa tirò un sospiro, sentendosi momentaneamente confusa. La sua voce era così cinvincente, ed ancora. “No”, lei disse, bruscamente. “Scordatelo, io ricordo la mia infanzia. Le creature meccaniche non cambiano o crescono. Né quello spiegherebbe la mia abilità.” “Lo so”, disse Will, con un ghigno che balenò di bianco l’oscurità. “Volevo vedere solamente se io potevo convincerti.” Tessa lo guardò fermamente. “Io non sono l’unico di noi a non avere un cuore.” Era troppo debole nella carrozza per poterlo dire, ma lei sentì che lui era arrossito, come faceva quando qualcosa lo spaventava o lo sconvolgeva, attraverso la parte superiore dei suoi zigomi. Con sua sorpresa, lui tolse dalla mano il guanto per lei. Appena sfiorò le estremeità dei suoi ricci, la pelle di un bambino liscia contro la sua guancia,  le ruote della carrozza si fermarono con una scossa. Erano arrivati.

Per leggere l’originale potete andare qui

Nuovo Estratto!

Sapendo che Jem sarebbe stato il prossimo ad arrivare, Tessa si spostò con fretta da Will, sebbene non fosse trasparso nulla di inappropriato tra di loro

Thanks  Silvia ;D

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: